Nuove donazioni

Nel 2011 la signora Attilia Zava, cittadina veneziana, espresse per la prima volta la volontà di donare la sua collezione di opere d’arte ad una istituzione museale. Zava, originaria di Oderzo, si rivolse alla Fondazione Oderzo Cultura che già gestiva presso Palazzo Foscolo importanti collezioni artistiche.

La procedura di donazione si è così potuta perfezionare: ora le opere d’arte sono state acquisite dalla Fondazione Oderzo Cultura, che le conserva in luogo protetto, ed entrate nel patrimonio artistico della città. A conclusione di questa fase, lunedì 29 aprile 2013 la donatrice Attilia Zava è stata ricevuta dal Consiglio Comunale di Oderzo come attestazione di gratitudine per il suo gesto.

Le opere della collezione compongono due nuclei distinti, per un totale di 62 opere. Il primo nucleo raccoglie le opere create nell’ambito della Fucina degli Angeli attiva a Murano dal 1953. In particolare questi capolavori sono frutto della collaborazione tra il Maestro vetraio Egidio Costantini e artisti contemporanei di fama internazionale, tra i quali PicassoChagallJ. CocteauH.ArpM. ErnstM. Tobey e lo stesso Costantini.
La maggior parte dei pezzi reca anche la firma di Egidio Costantini, che collaborò alla trasposizione in vetro delle fantasie degli artisti, che comunque restano i veri autori delle opere.

Alla sezione del vetro si aggiunge un gruppo di trenta dipinti, disegni e incisioni di notevole interesse; tra gli autori, V. Guidi, G. Celiberti, O. Celeghin, T. Zancanaro, L. Dall’Acqua, F. Battacchi, A. Cupertino.